Presentazione-Osservatori per il paesaggio. Il coordinamento.  

Osservatori per il paesaggio.
Il coordinamento.
 

Presentazione

Gli osservatori per il paesaggio, sono stati previsti dalla Convenzione europea sul paesaggio tenutasi a Firenze il 20 ottobre 2000.
Il Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D.L. 22 gennaio 2004, n. 42) prevede l'istituzione degli osservatori al punto 4 dell'art. 132.
L'Osservatorio nazionale per la qualità del paesaggio, è stato istituito presso, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo con decreto ministeriale in data 15 marzo 2006. Da quest'ultima data le regioni hanno iniziato ad istituire i propri Osservatori regionali.
In attesa della definizione degli Osservatori per il paesaggio "istituzionali", a partire dalla Regione Piemonte, fioriscono in diverse regioni Osservatori organizzati da associazioni, enti parco, università, ...,  che si attivano, in base al principio della sussidiarietà, per cercare di garantire una forma attiva di tutela paesaggistico ambientale del territorio.

Il sito "osservatoriodelpaesaggio.it", pensato e strutturato dall'osservatorio del paesaggio per il monferrato e l'astigiano, si è occupato del primo coordinamento degli osservatori nazionali non istituzionali.